Hiteco a Holz-Handwerk

15/mar/2018

Hiteco continua la sua inarrestabile crescita e lancia a Norimberga una nuova gamma di mandrini

HALL 11.0 – BOOTH 316

Elevate prestazioni e affidabilità, estrema facilità di applicazione, flessibilità e compattezza. Questi i punti di forza che trainano l’inarrestabile crescita di Hiteco, leader mondiale nella progettazione e produzione di componenti altamente tecnologici per macchine utensili dedicate alla lavorazione di legno, leghe leggere, plastica e materiali compositi.
Negli ultimi anni Hiteco ha conosciuto uno sviluppo impetuoso, con un aumento del 40 per cento del fatturato, confermato anche per l’intero triennio 2018-2020. Un trend di crescita che, come sottolinea Davide De Vecchi, Profit Unit Manager, “rende oggi Hiteco il secondo produttore al mondo nel settore degli elettromandrini e teste bi rotative”. Un risultato, aggiunge De Vecchi, che è il “frutto dell’elevata qualità delle soluzioni tecnologiche realizzate, in continua evoluzione per soddisfare le diverse esigenze del cliente. Una gamma di prodotti senza pari sul mercato per quanto riguarda sia le prestazioni che l’ampiezza di proposte”.
Eccellenze che il mercato dimostra di apprezzare: negli ultimi anni, infatti, Hiteco ha rafforzato ulte-riormente la propria leadership sia in Europa che in Asia e Nord America, in quest’ultima area anche con una presenza diretta sul mercato.

A Holz-Handwerk (Norimberga, 21-24 marzo) Hiteco lancia la sua nuova serie PX di mandrini, teste birotative e unità di foratura, capace di potenze fino a 20 Kw con motore sincrono, dedicata non solo alle tecnologie per il legno, ma, come vuole la strategia adottata da Hiteco negli ultimi anni, estesa anche alla lavorazione di altri materiali quali leghe leggere, plastica e compositi. Una gamma che si contraddistingue sul mercato per i suoi plus direttamente quantificabili e tangibili per il cliente. In particolare, le nuove foratrici Hiteco si preannunciano come le prime al mondo “long life lubricated”: grazie ad un sistema innovativo di lubrificazione a vita, esse sono in grado di garantire modularità, prestazioni uniche e una velocità fino a 8.000 giri, senza alcuna necessità di manutenzione.

Affidabilità, facilità di applicazione, modularità, compattezza ed elevate prestazioni sono il valore aggiunto Hiteco che il pubblico di professionisti in arrivo a Norimberga potrà toccare con mano e in modo semplice e “smart” grazie a due installazioni d’avanguardia: un’applicazione interattiva che consentirà di verificare tutte le caratteristiche di funzionamento del mandrino in base alle diverse e personalizzabili necessità di lavorazione, e una testa birotativa che i visitatori potranno azionare con estrema facilità tramite due comandi-potenziometri. Innovazioni che ben si sposano con la capacità di Hiteco di aprire una finestra sul futuro dell’innovazione, non solo a livello di processo e di prodotto, ma anche nel rapporto unico creato con il cliente.

A livello di innovazione tecnologica tutti i prodotti Hiteco si distinguono per il forte utilizzo della sensoristica, in linea con le nuove straordinarie potenzialità dell’industria 4.0, e per un’elevata at-tenzione al tema del consumo di energia elettrica delle macchine. Più in generale, resta una mission l’attività di ricerca e sviluppo, da anni fiore all’occhiello di Hiteco che, pur essendo assai giovane nel marchio, ha solide radici che risalgono al 1977. Una tradizione che ha permesso di raggiungere un’impressionante serie di primati tecnologici. Una storia di successo che continua ancora oggi.